Arrestato a Milano un uomo ricercato per duplice omicidio

Su di lui pendeva un mandato di arresto europeo emesso in Grecia

Arrestato a Milano un uomo ricercato per duplice omicidio.

A gennaio aveva denunciato lo smarrimento del passaporto e in estate aveva presentato una richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno in Questura a Milano.

Non avrebbe mai immaginato, però, che la Polizia di Stato lo avrebbe poi arrestato perché su di lui pendeva un mandato di arresto europeo emesso in Grecia per un duplice omicidio.

L’autorità giudiziaria greca era sulle sue tracce perché l’uomo, nel settembre 2020, aveva ucciso, sul luogo di lavoro, due persone con un’asta metallica.

Eppure il mandato di arresto europeo, oltre alle generalità della persona da catturare – peraltro leggermente discordanti da quelle fornite alle autorità italiane -, non conteneva elementi che consentissero un riconoscimento puntuale ed immediato.

Confrontando le fotografie fornite dall’autorità giudiziaria greca con quelle presenti nelle banche dati in uso alla Polizia italiana è emerso però che verosimilmente il presunto autore degli omicidi potesse essere la persona che aveva richiesto la protezione internazionale in Italia.

Così, gli agenti dell’ufficio immigrazione di Milano hanno contattato l’uomo per informarlo della necessità di doversi presentare per la sua richiesta di protezione internazionale.

Il 34enne, sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici i cui esiti hanno confermato che era davvero lui la persona destinataria del provvedimento, è stato infine arrestato.

volante-polizia-arresto

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...