Ardea, latitante arrestato mentre faceva i lavori in piscina, sconterà 5 anni

Ardea (Roma), si era reso irreperibile alle Autorità da novembre 2020 l’uomo rintracciato ad Ardea ed arrestato dalla Polizia di Stato.

Sono stati gli investigatori del commissariato Tuscolano, diretto da Fiorella Bosco, grazie ad una laboriosa ed accurata indagine, a catturare I.C, 60enne romano.

I poliziotti hanno scoperto che il latitante, per autofinanziarsi, effettuava operazioni di compravendita on line di automezzi.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Ulteriori accertamenti li hanno poi portati sulle sue tracce fino a scovarne l’abitazione ad Ardea, in un complesso residenziale protetto all’ingresso da vigilanza privata.

Dopo giorni di appostamenti gli agenti, approfittando di una porta lasciata aperta, sono riusciti ad acciuffare l’uomo mentre faceva lavori di manutenzione in piscina.

Arrestato, I.C., destinatario di ordine di carcerazione emesso il 15.11.2020 dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Roma, Ufficio Esecuzioni Penali, è stato portato nel carcere di Rebibbia dove dovrà scontare una pena di 5 anni, 1 mese e 8 giorni.

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...