Anziani rapinati a Padova, Zaia chiede sia fatta giustizia

«Ci vuole tolleranza doppio zero e inasprimento delle pene»

Anziani rapinati a Padova, Zaia chiede sia fatta giustizia.

«Ci vuole tolleranza doppio zero e inasprimento delle pene. Non è ammissibile che due anziani non possano sentirsi tranquilli a casa loro e vengano aggrediti fisicamente e legati per essere derubati. Conto che i criminali vengano presi al più presto e, provata la loro responsabilità, siano condannati a una pena severa». 

Così il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, appresa la notizia della coppia rapinata ieri sera a Padova nella propria abitazione da quattro uomini col volto mascherato. L’uomo è stato legato ai polsi mentre la donna è stata percossa al volto mentre venivano sottratte le fedi e una catenina.

«Di fronte ad aggressioni simili, così vigliacche, ogni persona civile inorridisce – conclude il Governatore -.  Non mancano i successi delle Forze dell’Ordine, frutto di lavoro e abnegazione fuori dal comune, e per questo confido che gli autori possano essere presto catturati. Mi auguro, quindi, che possano essere presto perseguiti con il massimo rigore previsto dalle leggi vigenti».

truffa anziani

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...