Ancona, medico indagato per abusi sessuali su una paziente: il Tribunale lo ferma per un anno

Ancona, nel pomeriggio di ieri 12 agosto 2021, i poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Ancona, hanno concluso un’attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica di Ancona, che ha visto come indagato un medico professionista accusato di violenza sessuale aggravata commessa nei confronti di una sua paziente.

Il professionista, approfittando della sua qualità di medico specializzato, nonché di esercente un servizio di pubblica necessità, nel mese di giugno scorso, nel contesto di una visita specialistica all’interno del suo ambulatorio privato di Ancona, costringeva una sua giovane paziente a subire atti sessuali.

Le dichiarazioni della vittima, corroborate da una capillare attività investigativa e dalle testimonianze di altre persone informate sui fatti, hanno permesso agli inquirenti di raccogliere indizi precisi, univoci, concordanti tale da accogliere le richieste cautelari avanzate dalla procura della Repubblica procedente.All’esito dell’attività investigativa, il Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Ancona, ha emesso a carico del professionista la misura cautelare del divieto di esercitare l’attività professionale di medico e medico specializzato per la durata di un anno.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Ieri pomeriggio, i poliziotti della Squadra Mobile hanno rintracciato l’indagato e, dopo averlo condotto negli uffici della Questura dorica per le formalità di rito, lo hanno sottoposto al provvedimento interdittivo.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...