Agrigento, arriva la campagna “Seatbelt” per una maggiore sicurezza stradale

Agrigento, Terminata la campagna congiunta di sicurezza stradale “seatbelt” (cinture di sicurezza), che si è svolta dall’8 al 14 marzo, promossa da Roadpol – European Roads Policing Network, network europeo delle Polizie Stradali, al quale da ormai oltre 10 anni la nostra specialità partecipa.

L’Organizzazione sviluppa una cooperazione operativa tra le Polizie Stradali europee, con l’obiettivo di ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali in adesione al Piano d’Azione Europeo 2021- 2030. Tale attività si sviluppa attraverso operazioni internazionali congiunte di contrasto delle violazioni e campagne “tematiche” in tutto il Continente, all’interno di specifiche aree strategiche. L’obiettivo ultimo è quello di elevare gli standard di sicurezza stradale, armonizzando l’attività di prevenzione, informazione e controllo, anche attraverso campagne di comunicazione e operazioni congiunte i cui risultati vengono poi monitorati dal Gruppo Operativo ROADPOL.

Anche gli operatori della Sezione Polizia Stradale di Agrigento e dei Distaccamenti di Canicattì e Sciacca hanno effettuato nella nostra Provincia specifici servizi di controllo dei veicoli circolanti, al fine di verificare il rispetto del corretto utilizzo delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta da parte di conducenti e occupanti di veicoli a motore, con particolare riguardo ai seggiolini per bambini.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

In totale le 26 pattuglie predisposte sull’intero territorio provinciale hanno controllato 186 veicoli, contestato 53 infrazioni ai sensi dell’art. 172 cds, per un totale di circa 225 punti della patente decurtati.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...