fbpx

Aggredisce e ferisce Agenti delle “Volanti”: arrestato pluripregiudicato vicentino

Il soggetto era in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuta all’abuso di sostanze alcooliche e stupefacenti.

Aggredisce e ferisce Agenti delle Volanti: arrestato pluripregiudicato vicentino.

Vicenza. La scorsa notte gli Agenti della Polizia di Stato hanno tratto in arresto tale V. F. S., 24enne vicentino pluripregiudicato, con a proprio carico numerosi precedenti penali e/o di Polizia per reati di varia natura e gravità.

Alle 22.00 circa di ieri sera giungeva al numero di emergenza 113 della Centrale Operativa della Questura una richiesta di intervento urgente per segnalazione di una persona che era stata bloccata mentre era intenta a rubare nello spogliatoio femminile della Palestra dell’Istituto Comprensivo “A. GIURIOLO”.

All’equipaggio della Squadra “Volanti”, immediatamente allertato e giunto sul posto segnalato, veniva indicato dagli utenti della Palestra un soggetto in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuta all’abuso di sostanze alcooliche e stupefacenti – già tristemente noto alle Forze di Polizia per essersi reso responsabile, in passato, di atti simili – intento ad urlare e ad agitarsi animatamente nei confronti di coloro che lo avevano trattenuto all’interno della Scuola.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Iniziava, a quel punto, da parte dei Poliziotti il tentativo di porre in atto un’opera di mediazione al fine di convincere l’esagitato ladro a calmarsi, in modo da poter procedere alla identificazione dei presenti; a quel punto, tuttavia, la reazione di V. F. S. diveniva oltremodo aggressiva, tanto da scagliarsi fisicamente contro gli Agenti e provocando, in tal modo, una violenta colluttazione durante la quale uno dei due Poliziotti, rovinando a terra, riportava serie lesioni al polso. Nel frattempo giungeva in ausilio un secondo equipaggio della Squadra “Volanti”, che consentiva, alla fine, di immobilizzare il soggetto dopo averlo bloccato a terra. Tuttavia, anche in questa occasione, mentre cercavano di contenerlo, V. F. S. si lanciava contro gli altri due Agenti di Polizia procurando lesioni anche ad uno di loro. Una volta arginata la folle violenza di V. F. S., gli Agenti di Polizia erano in grado di ricostruire quanto accaduto: ieri sera, presso la Palestra dell’Istituto Comprensivo “A. GIURIOLO”, era in corso una partita di pallavolo; ad un certo punto uno degli atleti – testimoni, dirigendosi verso lo spogliatoio al termine delle attività sportiva, notava V. F. S. uscire frettolosamente dallo stesso per poi accorgersi che tutte le borse erano state svuotate, compresa la propria da cui era stata asportata la somma di 50 euro.

Il testimone immediatamente attirava l’attenzione delle altre persone presenti chiedendo di fermare il soggetto che tentava di dileguarsi attraverso il cortile. Costui, subito raggiunto dagli altri atleti, era obbligato a fermarsi in quanto rimasto senza vie di fuga. V. F. S., vistosi scoperto, restituiva la somma che aveva asportato alcuni minuti prima dell’arrivo della prima pattuglia, ammettendo quindi di essere il responsabile dei furti.

In considerazione dell’accaduto, gli Agenti di Polizia procedevano all’arresto di V. F. S. per i reati di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale, nonché alla denuncia di costui anche per lesioni volontarie poiché ai Poliziotti rimasti feriti – che nel frattempo erano stati accompagnati presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Vicenza – veniva emesse prognosi di guarigione, rispettivamente, di 7 giorni e di 2 giorni. Al termine della redazione degli atti di Polizia Giudiziaria, V. F. S. veniva tratto in arresto e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che disponeva il Rito direttissimo che verrà celebrato questa mattina.

La notte dello scorso 14 settembre V. F. S. si era reso responsabile di un altro grave fatto di cronaca: intorno alle 23, dopo aver mandato in frantumi la porta posta sul retro utilizzando un carrello, costui aveva fatto irruzione nella “FIORERIA OTELLO” di Piazzale del Cimitero per poi impossessarsi di tutto il denaro presente nel registratore di cassa. Subito era scattato l’allarme, e tutto la sequenza era stata ripresa dalle telecamere, e ciò ha consentito di ricondurre a V. F. S. la responsabilità di questo atto criminale.

In considerazione della gravità di quanto accaduto, e dei numerosi precedenti emersi a suo carico, in parallelo con l’iter giudiziario il Questore della Provincia di Vicenza Paolo Sartori, ha disposto l’emissione a carico di V. F. S. della Misura di Prevenzione Personale del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di far ritorno per 4 anni nel Comune di Vicenza.

“Per l’ennesima volta due Poliziotti hanno dovuto subire atti di violenza da parte di un pregiudicato sottoposto ad un controllo di Polizia a seguito di una azione criminale, che hanno provocato ferite e lesioni in diverse parti del corpo – ha messo in evidenza il Questore della Provincia di Vicenza Paolo Sartori -. Non è ammissibile che chi rappresenta lo Stato, nel fare rispettare la legge, debba subire sistematicamente insulti e violenze. Per questo motivo è stato deciso di procedere all’arresto ed alla emissione di una Misura di Prevenzione nei confronti di chi ha dato ripetute dimostrazioni, anche in modo violento, di non rispettarne leggi ed Istituzioni”.

polizia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×