fbpx
CAMBIA LINGUA

A San Daniele Po e Scandolara i controlli dei Carabinieri: un denunciato per guida in stato di ebbrezza e un segnalato alla Prefettura per droga.

I Carabinieri della Radiomobile hanno notato un’auto con il solo conducente a bordo e hanno deciso di procedere al controllo, fermandolo e identificandolo.

A San Daniele Po e Scandolara i controlli dei Carabinieri: un denunciato per guida in stato di ebbrezza e un segnalato alla Prefettura per droga.

Cremona. Continuano i controlli dei carabinieri nell’ambito di appositi servizi finalizzati a contrastare le condotte di guida pericolose. Infatti, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Casalmaggiore hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza un cittadino italiano di 62 anni. I Carabinieri della Radiomobile, verso le 20.30 del 21 dicembre, a San Daniele Po, lungo la SP 85, hanno notato un’auto con il solo conducente a bordo e hanno deciso di procedere al controllo, fermandolo e identificandolo.

L’uomo, durante le fasi di identificazione, presentava sintomi evidenti di alterazione dovuto all’abuso di alcolici perché aveva difficoltà nel parlare. Inoltre, hanno percepito un fortissimo odore di alcol provenire dall’abitacolo. Quindi, è stato sottoposto al test che ha evidenziato un valore di circa 2,60 g/l, oltre cinque volte del consentito. Per l’uomo è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria, la sua patente di guida è stata ritirata e l’auto è stata sequestrata ai fini della confisca.

Invece, i Carabinieri Stazione di Scandolara Ravara hanno segnalato alla Prefettura come consumatore di stupefacenti un cittadino straniero di 36 anni. Nella notte del 22 dicembre, nel corso del normale controllo del territorio, una pattuglia ha notato nel centro del paese un’auto con due persone a bordo. I militari hanno fermato il veicolo e hanno controllato e identificato entrambi. Il passeggero fin da subito ha tenuto un atteggiamento nervoso e agitato e, per tale motivo, i militari hanno deciso di perquisirlo. Nelle sue tasche hanno trovato un involucro in cellophane risultato contenere cinque grammi di hashish, detenuti per uso personale e posti sotto sequestro. Di conseguenza è stato segnalato all’autorità amministrativa.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

carabinieri

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×