fbpx
CAMBIA LINGUA

A Milano controllo straordinario in stazione Garibaldi e Gae Aulenti: controllate e identificate 202 persone

Il servizio è finalizzato a prevenire il compimento di azioni pregiudizievoli a seguito dei recenti episodi di criminalità diffusa.

A Milano controllo straordinario in stazione Garibaldi e Gae Aulenti: controllate e identificate 202 persone.

Ieri pomeriggio a Milano si è svolto, in piazza Gae Aulenti e sul territorio attorno alla stazione ferroviaria Porta Garibaldi, il servizio straordinario “alto impatto” svolto dalla Polizia di Stato, dall’Arma dei Carabinieri, dalla Guardia di Finanza e dalla Polizia Locale, condiviso in sede di Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica tra i vertici delle Forze di Polizia e disposto con ordinanza del Questore di Milano.

Nel corso del servizio, finalizzato a prevenire il compimento di azioni pregiudizievoli a seguito dei recenti episodi di criminalità diffusa verificatisi da parte anche di gruppi di ragazzi di giovane età, dediti alla commissione di reati di natura prevalentemente predatoria, la Polizia di Stato, con agenti del Commissariato Garibaldi Venezia, del Reparto Mobile e della Polizia Scientifica, ha controllato 214 persone, di cui 69 risultate avere precedenti di polizia dai controlli in banca dati, e 84 veicoli (con 25 sanzioni al codice della strada); 12 i cittadini stranieri accompagnati in Questura per gli accertamenti da parte dell’Ufficio Immigrazione e 13 gli esercizi commerciali controllati nei confronti dei quali sono state elevate sanzioni per violazioni alla normativa di settore per un ammontare di euro 12.500.

I poliziotti hanno indagato un cittadino marocchino per resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi, un suo connazionale per il porto di in coltellino, un marocchino e un maliano per norme su immigrazione e arrestato un cittadino marocchino destinatario del provvedimento di espulsione per il reingresso sul territorio dello Stato.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

13 gli ordini di allontanamento emesso nei confronti di persone che stazionavano e occupavano l’infrastruttura ferroviaria.

I Carabinieri durante il servizio hanno denunciato in stato di libertà per inottemperanza ad un ordine di espulsione un 27enne senegalese, il quale è stato anche denunciato in stato di libertà per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità in quanto inottemperante al divieto di dimora a Milano. Un italiano 23enne è stato denunciato dai militari per resistenza ad incaricato di pubblico servizio poiché, durante un controllo sulla regolarità del titolo di viaggio in metropolitana, ha spintonato e strattonato i dipendenti Atm. Un 25enne marocchino, un 19enne egiziano e due sudanesi di 20 e 34 anni sono stati denunciati per ingresso e soggiorno illegale sul territorio nazionale.
Sono state controllate e identificate 202 persone.

È stata bonificata l’area antistante stazione Porta Garibaldi provvedendo alla rimozione di rifiuti e materiali vari a cura del personale AMSA.

controlli

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×