Tarantino: “Girerò una serie tv in otto episodi nel 2023”

Tarantino: “Girerò una serie tv in otto episodi nel 2023”.

Il regista di Kill Bill, Pulp Fiction e Le Iene ha deciso di allontanarsi momentaneamente dal mondo del cinema per dedicarsi interamente ad un nuovo progetto.

Durante un incontro tra registi talentuosi, tenutosi a New York, per promuovere il suo nuovo libro “Cinema speculation”, Tarantino ha annunciato di voler girare una serie tv in otto episodi nel 2023. Una pausa dal grande schermo, molto probabilmente, indotta da un periodo buio che lo stesso regista starebbe affrontando nell’ultimo periodo.

“Anche se negli Anni ’80 ho visto la maggior quantità di film della mia vita sento che il cinema di quel decennio è, insieme a quello degli Anni ’50, il peggiore della storia di Hollywood. Diciamo che è paragonabile a quello attuale” afferma Tarantino.

In merito alla serie tv, aldilà del numero degli episodi, non è ancora trapelato nulla, se non che, potrebbe uscire per una piattaforma in streaming.

I precedenti lavori per la TV

Non è la prima volta che il regista americano si avvicina all’universo televisivo; nel 1994, subito dopo l’enorme successo di Pulp Fiction, ha diretto uno degli episodi di E.R- Medici in prima linea. Ancor più memorabile è stata la volta dell’episodio finale della quinta stagione di CSI- Scena del crimine. Nel 2005, Samuel L. Jackson lo contatta per proporgli la sceneggiatura di Shaft, ma rifiuta. Successivamente sono girate voci, che lo avrebbero visto, come prossimo regista di Star Trek, ma la notizia, è stata smentita fin da subito, alla luce delle dichiarazioni dello stesso Tarantino che avrebbe definito, i registi della Marvel come “degli impiegati”.

Per avere nuovi dettagli sul nuovo progetto del regista cinquantanovenne, non ci resta che attendere il nuovo anno.

Quentin Tarantino

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...