fbpx
CAMBIA LINGUA

“Cate Blanchett ha già due Oscar” scoppia la polemica poco prima della 95esima edizione

“Cate Blanchett ha già due Oscar” scoppia la polemica poco prima della 95esima edizione.

A pochi giorni dalla cerimonia degli Oscar 2023 scoppia il caso Michelle Yeoh, protagonista di Everthing Everywhere All at Once. L’attrice ha pubblicato un post in cui pare si sia autocelebrata per la statuetta come Miglior Attrice protagonista penalizzando la collega, già pluripremiata, Cate Blanchett.
L’ultimo giorno prima della chiusura delle votazioni dell’Accademy, la Yeoh tramite mezzo Instagram ha condiviso un articolo in cui si parlava di Cate Blanchett; il pezzo si riferiva al fatto che l’attrice protagonista di Tar, candidata agli Oscar per la medesima statuetta, abbia già in passato vinto il premio (nel 2005 per The Aviator e nel 2014 per Blu Jasmine) e quindi la sua candidatura dovrebbe essere tenuta meno in considerazione. L’articolo inoltre continuava incalzando sul fatto che siano passati 20 anni da quando il premio non viene vinto da un’interprete che non sia bianca. Michelle Yeoh per convenire con le parole riportate ha scritto: “Questo non è solo per me, è per ogni ragazza che mi somiglia. Vogliamo essere viste. Vogliamo essere sentite”.
Il post è stato immediatamente cancellato, ma ormai l’idea dell’attrice è molto chiara e purtroppo resa nota prima che si chiudessero le votazioni dei giudici.
Il comportamento di Michelle Yeoh ha destato molte polemiche e indignazioni; c’è chi ha parlato addirittura di squalifica per l’attrice, dalla corsa all’Oscar.
Ma non manca chi, invece, tiene a difendere la star di Everthing Everywhere All at Once, sostenendo che stesse parlando in modo generale, in merito al problema della rappresentazione agli Oscar.

“Cate Blanchett ha già due Oscar” scoppia la polemica poco prima della 95esima edizione

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp
×