navigazione Categoria

Sport

TOTTENHAM-INTER: LE PAGELLE DEI NERAZZURRI

Handanovic 6 Sempre sicuro, in ritardo sulla traversa di Winks (ma era davvero parabile?), incolpevole sul gol. D’Ambrosio 6- Si difende, dietro e davanti, qualche responsabilità sul gol influisce sulla valutazione. Skriniar 6- La solita buona partita sporcata da qualche responsabilità sul gol. De Vrij 6,5 Sempre sicuro, anche contro gli… uragani. Asamoah 6- Qualche incertezza, niente di speciale, però dà fisicità alla squadra. Brozovic 6,5 Solita serata a toccare mille palloni. Un lavoro

Due belle donne si sfidano sul ring alla Night of Kick and Punch 9

Non poteva mancare una sfida femminile alla nona edizione di The Night of Kick and Punch, che avrà luogo sabato 15 dicembre al centro sportivo Vismara di Milano, organizzata da Angelo Valente e dalla Sap Fighting Style e presentata da Elisabetta Canalis. Nella categoria dei 52 kg, Roberta Sarcinella e Romina Shima si affronteranno con le regole dello stile K-1 (calci, pugni e ginocchiate) sulla distanza delle 3 riprese da 3 minuti ciascuna. “La kickboxing femminile ha una grande tradizione a Milano – spiega Angelo Valente –…

WEMBLEY STREGATA PER L’INTER, IL TOTTENHAM ORA FA PAURA

Spurs in vantaggio con Erikssen a 10’ dalla fine: è 1-0 nonostante una bella prova dei nerazzurri. Ora l’ultimo turno diventa decisivo Wembley è un tempio del calcio, ma noi veniamo da San Siro e se ci facciamo intimorire non meritiamo la maglia dell’Inter. Questo in sintesi l’urlo di Spalletti alla vigilia del match con il Tottenham. E il primo tempo ha dato al mister di Certaldo le risposte che si aspettava sotto l’aspetto caratteriale, con i nerazzurri molto attenti e non rinunciatari, anche se la pressione del

The Night of Kick and Punch 9: il programma definitivo

Ultimato il programma della nona edizione di The Night of Kick and Punch, che avrà luogo sabato 15 dicembre al centro sportivo Vismara di Milano, organizzata da Angelo Valente e dalla Sap Fighting Style e presentata da Elisabetta Canalis. Sono in programma ben 16 combattimenti: 11 di kickboxing stile K-1, 1 di kickboxing stile full contact e 4 di thai boxe. La manifestazione inizierà alle 18.00, i combattimenti più importanti alle 20.30. “Ho cercato di offrire il massimo al mio pubblico – spiega Angelo Valente – considerando…

LAZIO-MILAN: LE PAGELLE DEI ROSSONERI

Ecco le pagelle di Lazio - Milan. MILAN 6+Buona prova dei rossoneri che disputano e interpretano la gara da grande squadra, nonostante le numerose assenze. Peccato per la beffa nel finale che nega la gioia dei tre punti. DONNARUMMA 6,5Prestazione da gran portiere: ritrovato. Compie un miracolo su Wallace, dà sicurezza al reparto e si disimpegna bene prima su Immobile, poi su Parolo. Incolpevole sul gol. ABATE 6,5Prova da terzo di centrale superata: dietro rischia poco, dà buone garanzie e tiene bene

LAZIO-MILAN 1-1: ROSSONERI RAGGIUNTI AL 95′ DA CORREA

Una sassata dal limite di Kessé non basta a regalare i tre  punti e il quarto posto solitario al Milan, sfumato all'ultimo minuto di recupero dal gol di Correa. Buona prova difensiva della squadra di Gattuso che ha retto benissimo gli attacchi dei biancocelesti. Un punto che lascia il rammarico per come è arrivato. Un vero peccato perché per i rossoneri stava maturando un'importante vittoria nata da una prova da grande squadra che poteva far svoltare la stagione del Milan. Brilla Kessié a centrocampo. Bene i tre centrali

INTER – FROSINONE: LE PAGELLE DEI NERAZZURRI

Handanovic 6 Un tranquillo allenamento, però con i piedi è decisivo su una schiacciata di testa di Ciofani. D’Ambrosio 6,5 Sicuro in difesa, spinge in avanti, questa sera è una garanzia. Skriniar 6,5 Solita partita concreta, anche se questa sera non ha avuto molto lavoro in difesa. De Vrij 6,5 Una tranquilla serata, nessuna sbavatura. Asamoah 7 In difesa non ha tutto questo lavoro ma è sempre sicuro, in avanti si sente la sua spinta: gioca semplice ed è sempre una risorsa. Gagliardini 6,5

KEITA, DUE GOL PER IL MORALE

Si presenta tardi Keita Baldé nella mixed zone delle interviste dopo avere segnato una doppietta al Frosinone. È quasi mezzanotte quando risponde alle domande dei media. «Sono contento per me, ma soprattutto per la squadra, oggi è andato tutto bene, abbiamo segnato subito, però per me questi due gol sono importantissimi per il morale e per l'Inter per superare la brutta giornata di Bergamo» dice il nerazzurro. Per lui una serata da incorniciare con due gol e l'assist sulla segnatura di Martinez. Una serata iniziata con il

INTER-FROSINONE: LE DICHIARAZIONI DI LUCIANO SPALLETTI

«Abbiamo vinto una partita importantissima perché veniva dopo la prestazione di Bergamo, perché volevamo chiarire ai 60.000 che sono venuti a San Siro che cosa vogliamo fare. La risposta più importante è che oggi è una festa sana perché c’era da farsi perdonare la prestazione precedente e rimettere in moto la macchina. I calciatori, che non sono i miei ragazzi ma dei calciatori professionisti che hanno l’attenzione di migliaia di sentimenti, hanno avuto una reazione nella maniera giusta, con la forza di mettere l’Inter

DOPPIO KEITA E MARTINEZ: L’INTER DOMINA IL FROSINONE

A San Siro i nerazzurri lasciano spazio al turnover ma cancellano i laziali: è 3-0. CamaleInter. Si potrebbe chiamarla così l’Inter di questa sera. Perché ha dominato per tutta la partita un inconsistente Frosinone, ma con due tempi ben diversi. Il Frosinone non è il Barcellona ma la storia insegna che in Serie A le provinciali vendono cara la pelle e il mood interista dice che, per inaugurare al meglio la serie micidiale con Tottenham, Roma e Juventus, è meglio non prendere sotto gamba l’appuntamento a San Siro,