navigazione Categoria

Sport

INTER-MILAN: LE DICHIARAZIONI PRE-PARTITA DI LUCIANO SPALLETTI

«Non abbiamo pensato né al Barcellona, né al campionato, abbiamo pensato al derby. Questa partita è il termometro più corretto per misurare quanto siamo malati dell’Inter. Vincere il derby ti può dare moltissime cose in più di quello che sono i tre punti, da portare nelle altre partite. Non abbiamo sprecato neanche un minuto di quello che è stato lo scorrere del tempo in queste due settimane. Non rinuncerò mai a chiedere grandi cose ai miei, è fondamentale essere esigenti con noi stessi, chiedere grandi giocate, grande

IL PIÙ BEL DERBY – STORIA E ANEDDOTI DELLA STRACITTADINA

Quello giocato domenica 6 novembre del 1949, davanti a 60.000 spettatori, è stato etichettato a lungo come il più bel derby della storia. La Gazzetta dello Sport titola: Realtà romanzesca a San Siro. Dopo 19’ minuti i rossoneri sono avanti 4-1. Doppietta di Candiani, poi Nyers accorcia le distanze per i nerazzurri, e due colpi durissimi per il ko di Nordahl e Liedholm. Eppure l’Inter, prima del riposo, riesce a portarsi sul 3-4 con Amadei e Nyers (rigore, dubbio). Alla ripresa Amadei e Lorenzi ribaltano il risultato ma

Spettacolo con il torneo New Era alla The Night of Kick and Punch 9

Sabato 15 dicembre il centro sportivo Vismara di Milano ospiterà la nona edizione di “The Night of Kick and Punch” organizzata dalla Kick and Punch Promotions di Angelo Valente in collaborazione con la Sap Fighting Style. Si tratta di una grande manifestazione di sport da combattimento in cui saliranno sul ring i fuoriclasse della kickboxing che combatteranno con le regole dello stile K-1 (calci, pugni e ginocchiate) e della boxe thailandese (calci, pugni, ginocchiate, gomitate e proiezioni, ma nel momento in cui…

MILANO MONTAGNA FESTIVAL & FUORI FESTIVAL 2018

Dal 22 ottobre 2018 parte la quinta edizione di Milano Montagna Festival & Fuori Festival 2018, powered by Vibram. E' l’evento dedicato alla promozione della cultura della montagna e dello sport outdoor. Si consolidano in questa quinta edizione la collaborazione con il Comune di Milano, da sempre sostenitore del Festival, la partnership con il CAI Milano iniziata lo scorso anno e il supporto di Vibram. Da quest’anno il Festival diventa anche Fuori Festival con una serie di eventi diffusi in città durante la settimana

ACCADEMIA DEL GHIACCIO: IL NUOVO POLO LOMBARDO PER IL PATTINAGGIO

Nuovo nell’impostazione, nell’approccio; una realtà sportiva che farà strada. Tre anni di vita e numeri che crescono a vista d’occhio. Accademia del Ghiaccio nasce nel 2015, direttamente dall’idea di un padre che osserva e recepisce la grande passione della sua bambina per il pattinaggio. Alberto Arnoldi, sandonatese doc, decide così di fondare quello che oggi è uno dei maggiori poli sportivi del milanese per gli sport del ghiaccio e non solo! Una meravigliosa pista regolamentare di 28x58 metri, una squadra

QUANDO IL DERBY SI GIOCAVA A CHIASSO – STORIA E ANEDDOTI DELLA STRACITTADINA

18 ottobre 1908. È questa la data del primo derby di Milano. Curiosamente la partita viene giocata in Svizzera, a Chiasso, e vince il Milan per 2 a 1 contro un squadra, quella dei nerazzurri, nata appena sette mesi prima. Di quella partita non ci sono troppe certezze, l’unico dato assodato sembra il risultato perché dell’Inter non si sa neppure la formazione e non ci sono certezze sul marcatore, che dovrebbe essere stato Enrico du Chêne de Vère, mentre per i diavoli a segnare furono Lana e Forlano. Il primo decennio della

CALCIOMERCATO, MILAN: PRESO PAQUETÀ DAL FLAMENGO.

Leonardo piazza il primo colpo in vista del mercato invernale prenotando il trequartista, classe '97, Lucas Paquetà per una cifra intorno ai 35 milioni di euro. Dal rossonero a strisce orizzontali del Flamengo , al rossonero a strisce verticali del Milan. Definito un "crack" da Neymar: tecnico, agile e in grado di saltare l'uomo, Lucas Paquetà ha qualità e doti da fuoriclasse. Nell'ultimo periodo in patria è stato spesso utilizzato da mezz'ala, ruolo che Gattuso potrebbe anche pensare di fargli intraprendere una volta

SPAL-INTER, LE PAGELLE

Handanovic 8 Senza due interventi (almeno due…) prodigiosi saremmo qui a scrivere di un altri risultato e di un’altra classifica. E la sostanza sarebbe molto diversa. Top. Vrsaljko Rientra dall’infortunio, nel primo tempo ok: serve anche Icardi sul gol. Non brilla ma soffre meno di Asamoah sull’altra fascia. Poi nel secondo tempo fa peggio. Vota d’incoraggiamento. Skriniar 6,5 Non è la sua migliore partita ma a conti fatti è quello che si salva della difesa. Miranda 4 Stende Felipe sul rigore (giusto),

MILAN-CHIEVO: LE PAGELLE

Ecco le pagelle di Milan - Chievo. MILAN 7Una delle migliori prestazioni stagionali. Bel gioco e ritmi alti. Servivano i tre punti, e così è stato. DONNARUMMA 6Non corre grandi rischi durante la partita. Poche responsabilità sul gol preso. ABATE 6,5Subisce poco le offensive avversarie ed è bravo a proporsi sulla corsia. Nel primo tempo sfiora il gol da buona posizione. ZAPATA 6+In crescita di condizione, disputa una discreta gara. Unica macchia: una piccola responsabilità sul gol subito. MUSACCHIO 6,5Partita

ICARDI REGOLA UNA BELLA SPAL, L’INTER VOLA AL TERZO POSTO

Tre punti pesantissimi per una brutta Inter, passata in vantaggio con il centravanti e poi per lunghi tratti in balia del gioco e della velocità dei biancazzurri che trovano il pareggio nel secondo tempo. La risolve il capitano su assist al bacio di Perisic e Handanovic salva il risultato: Spal-Inter 1-2 Inter never gives up. E così i nerazzurri tornano da Ferrara con un 2 a 1 sulla Spal, tre punti pesantissimi (per come è girata la partita e per il gioco espresso) e la quarta vittoria consecutiva in campionato che apre