Emilia Romagna Fashion – La Milano – Cronaca e notizie da Città, Regioni e Italia https://lamilano.it Sun, 25 Sep 2022 18:33:44 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=6.1.1 183620121 Rivestiti, il festival della moda etica a Bologna https://lamilano.it/moda-2/rivestiti-il-festival-della-moda-etica-a-bologna/ Sun, 25 Sep 2022 18:33:44 +0000 https://lamilano.it/?p=146538 L'1 e 2 ottobre, nel Palazzo Re Enzo a Bologna, la rete delle realtà di commercio equo dell'Emilia Romagna "Terra Equa", organizza il festival “Rivestiti!”.]]>

Rivestiti, il festival della moda etica a Bologna.

Sfruttamento dei lavoratori, inquinamento, potere concentrato nelle mani di pochi, greenwashing, insostenibilità. Dietro una maglietta che costa 5 euro c’è tutto questo e molto di più. L’industria della moda, e in particolare della cosiddetta fast fashion, tenta con le sue bugie di far credere a una sua “riconversione sostenibile”, ma è ancora fortemente tra i principali fattori di inquinamento e di sfruttamento lavorativo al mondo.

C’è però anche un altro lato del mondo della moda, fatto di piccole realtà artigianali, di riciclo e recupero, di economia circolare e davvero sostenibile, dove le persone e il pianeta vengono molto prima del profitto.

L’1 e 2 ottobre, nel Palazzo Re Enzo a Bologna, la rete delle realtà di commercio equo dell’Emilia Romagna “Terra Equa” (www.terraequa.it), organizza il festival “Rivestiti!”, interamente dedicato alla moda etica e alle economie sostenibili.

Nelle splendide sale e logge del Palazzo di piazza del Nettuno, si potranno incontrare installazioni, stand del commercio equo e delle economie solidali, artisti e tanto altro. Quest’anno, per la prima volta, ci sarà una sala totalmente dedicata al Second Hand, per ribadire l’importanza della “non produzione” e del riciclo nella lotta al cambiamento climatico.

“Rivestiti! è il principale festival italiano dedicato interamente alla moda etica e sostenibile” afferma Valeria Roberti, coordinatrice di Terra Equa. «Con il nostro impegno nel commercio equo, cerchiamo di spiegare ogni giorno che una maglietta non può costare meno di un panino, e che se è così, qualcun altro – probabilmente dall’altra parte del mondo – ne starà pagando il prezzo. Con Rivestiti! vogliamo proprio raccontare l’altra faccia della medaglia, e cioè una moda che rispetta tuttɘ: il pianeta, le persone che producono le nostre magliette e quelle che le acquistano».

Giunto alla sua undicesima edizione, il festival ospiterà come sempre anche un programma culturale. Quest’anno, il tema centrale è proprio il potere della moda, sia dal punto di vista del business power dei grandi brand, sia come status symbol soprattutto per le giovani generazioni.

Money | Fashion | Power” – i temi della scorsa Fashion Revolution Week – saranno il cuore della tavola rotonda che si terrà sabato 1 ottobre alle 11 con Matteo Ward (Wråd e Fashion Revolution Italia), Francesca Mitolo (Rèn Collective), Silvia Gambi (Solomodasostenibile), Deborah Lucchetti (Campagna Abiti Puliti), Anna Romani (Baumhaus) Simone Siliani (Fondazione Finanza Etica), e moderata da Giorgio Dal Fiume (Terra Equa – WFTO).

Sempre sabato 1 ottobre, sarà ospite di Rivestiti! la giornalista e scrittrice Chiara Tagliaferri, che dialogherà con Francesca Mitolo sul potere della moda soprattutto da un punto di vista femminile e femminista.

Durante la due giorni, si alterneranno spettacoli artistici del collettivo “Trama Plaza“, sfilate di moda a cura degli espositori e performance sulla moda equosolidale de “Le Gazze“. Il programma completo è disponibile su www.terraequa.it.

“Rivestiti!” è un progetto finanziato dalla Regione Emilia Romagna e supportato dal Comune di Bologna e Banca Etica.

terra e acqua

]]>
146538
Maison laviniaturra presenta la mostra di Alessandra Calò https://lamilano.it/eventi/maison-laviniaturra-presenta-la-mostra-di-alessandra-calo/ Thu, 25 Aug 2022 16:26:59 +0000 https://lamilano.it/?p=143753 Maison laviniaturra presenta la mostra di Alessandra CalòVerrà inaugurata giovedì 15 settembre la mostra “Herbarium. I fiori sono rimasti rosa” dell’artista Alessandra Calò, con testo critico di Azzurra Immediato.]]> Maison laviniaturra presenta la mostra di Alessandra Calò

Maison laviniaturra presenta la mostra di Alessandra Calò

 

Verrà inaugurata giovedì 15 settembre la mostra “Herbarium. I fiori sono rimasti rosa” dell’artista Alessandra Calò, accompagnata da un testo critico di Azzurra Immediato.

Prosegue cosi la stagione espositiva promossa da Maison laviniaturra, noto atelier-salotto bolognese di moda fondato dalla fashion designer Lavinia Turra, con mostre di artiste donne che continuerà fino al 2023 con Valentina D’Accardi e Malena Mazza.

Ancora una volta l’arte, nelle sue diverse forme, e la moda, come espressione di alto artigianato, si fondono per dare vita ad un progetto espositivo ricco di suggestioni e fascinazioni. L’obiettivo di tali mostre-evento infatti è quello di creare un luogo di incontro dove poter far confluire mondi diversi ma sinestetici: la stilista Lavinia Turra oltre a dar vita alle sue note collezioni prêt-à couture crea spesso allestimenti concettuali d’immagine che ne riflettono l’ispirazione.

Dal 15 settembre, tra le creazioni stilistiche dell’atelier, si intrecciano e mescolano le opere dell’artista Alessandra Calò di intenso significato sociale e simbolico, una serie di diorami fotografici, frutto di un percorso condiviso con alcune persone fragili facenti parte del progetto sociale “Incontri! Arte e persone” ai Musei Civici di Reggio Emilia. “Incuriosita dalla ricca collezione custodita ed esposta nel museo, il focus è caduto su ciò che non è visibile al pubblico: una serie di erbari custoditi in un vecchio armadio nella Saletta della Botanica – così racconta l’artista – nonostante il carattere scientifico che li contraddistingue (famosa è la collezione settecentesca di Filippo Re), ci siamo soffermati sullo sguardo romantico scoperto sfogliando un erbario dell’allora quattordicenne Antonio Casoli Cremona (1885) che catalogava in maniera amatoriale tutte le erbe presenti nel suo giardino e nei dintorni della città”. Maison laviniaturra presenta la mostra di Alessandra CalòDa questa osservazione della natura e della sua imperfezione, La Calò insieme ai partecipanti del laboratorio hanno trasformato le erbe spontanee (le cosiddette “erbacce”) in impronte su carta fotografica grazie alla tecnica del fotogramma, la stessa tecnica usata da molti artisti delle avanguardie del ‘900 come Man Ray.

Alessandra Calò ha poi dato vita a sovrapposizioni di immagini e simboli che rimandano al concetto di fragilità e umanità, unendo alle forme delle erbe quelle delle mani stesse dei partecipanti. Un nuovo e innovativo modo di concepire l’immagine che racconta il gesto di cura evocato dai protagonisti delle fotografie fino ad arrivare alla simbiosi e al parallelismo con la natura e l’umanità raffigurata.

Informazioni utili

Herbarium. I fiori sono rimasti rosa di Alessandra Calò

  • DOVE: Maison laviniaturra, via dei Sabbioni 9, Bologna
  • INAUGURAZIONE: Giovedì 15 settembre ore 17:30
  • QUANDO: dal 15 settembre al 31 ottobre 2022
  • ORARI: dal martedì al sabato, dalle 17:00 alle 19:00
  • Su appuntamento. Per visitare la mostra è necessario telefonare al 320 9188304

Contatti Maison laviniaturra

]]>
143753