fbpx

Catania, nel quartiere Librino denunciato il conducente di un autocarro che gettava rifiuti speciali nei cassonetti 

Nel quartiere Librino di Catania è stato sorpreso il conducente di un autocarro mentre sversava nei cassonetti dei rifiuti solidi urbani il materiale di risulta contenuto in 35 sacchi

Catania, nel quartiere Librino denunciato il conducente di un autocarro che gettava rifiuti speciali nei cassonetti.

Il conducente di un autocarro che trasportava un ingente quantitativo di materiale termoplastico, è stato denunciato penalmente da agenti e ispettori della Polizia Municipale in viale Moncada a Librino. L’individuo, a cui è stato contestato il reato di traffico illecito di rifiuti, è stato sorpreso dagli operatori del reparto polizia ambientale, mentre sversava illecitamente nei cassonetti dei rifiuti solidi urbani il materiale di risulta contenuto in 35 sacchi, proveniente da demolizione edile che per legge va invece conferito in discariche autorizzate.

L’automezzo con il carico di rifiuti speciali è stato sequestrato e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per le valutazioni di competenza.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

E’ stato sventato l’ennesimo episodio di malcostume di chi considera Catania come una discarica a cielo aperto -ha commentato l’assessore all’ecologia e alla polizia municipale Andrea Barresi-. Uno speciale ringraziamento è doveroso farlo ai vigili urbani che seppure con le difficoltà di un Corpo numericamente insufficiente contrastano l’inciviltà dei tanti che non hanno rispetto per la nostra città. Voglio ricordare, solo per fare un esempio del loro impegno –ha concluso Barresi– che in poco più di tre mesi con appostamenti sono state elevate novemila multe per fermare il dilagante fenomeno del non corretto deposito dei rifiuti, quasi metà dei quali cittadini di altri comuni che gettano a Catania la spazzatura prodotta nelle proprie abitazioni o negli esercizi commerciali”.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×