Vendere casa a Milano e Provincia nel modo migliore

Come scegliere la migliore agenzia immobiliare?

Vendere casa a Milano e Provincia. La professionalità è l’elemento base che ogni agenzia immobiliare deve avere.

La vendita di una casa non è un’operazione semplice e riguarda un bene di grande valore economico e molto spesso anche emotivo. Si aggiungono, spesso, dubbi e incertezze, su quale sia la corretta procedura per venderla. Infatti sono previsti una serie di documenti e certificazioni obbligatorie. I documenti richiesti possono essere diversi e ogni notaio può fare differenti richieste. Ad ogni modo è importante farsi affiancare da professionisti esperti che possano essere di supporto durante tutta la fase di compravendita.

La professionalità è l’elemento base che ogni agenzia immobiliare deve avere. Ma come distinguere la vera professionalità, da una preparazione solo apparente? Quindi, come scegliere la migliore agenzia immobiliare?

La prima cosa da fare è informarsi su chi sia davvero l’agenzia immobiliare, osservando da quanto tempo sia attiva nel settore e quante vendite riesca a concludere in un anno. Inoltre, un altro fattore da non sottovalutare è la reputazione dell’agenzia, riscontrabile dalle testimonianze dei vecchi clienti.

Potrai trovare tutte queste informazioni in vari modi: sul sito web ufficiale dell’agenzia, su altri siti che parlano di essa, e tramite il classico, ma mai banale passaparola. Per di più potresti anche chiamare direttamente l’agenzia per ulteriori dettagli o per chiedere un appuntamento.

Un altro metodo per scegliere la migliore agenzia immobiliare è verificare che sia un’agenzia specializzata e non generalista.

La specializzazione ti garantisce che l’agenzia immobiliare abbia le competenze e le conoscenze giuste per vendere la tua casa più in fretta possibile e al miglior prezzo

Come fare quindi per scegliere la migliore agenzia immobiliare?

E’ molto importante che l’agenzia immobiliare che scegli sia affidabile.

Spesso ci si fa ingannare dal marchio, pensando che i franchising siano più professionali, ma ci troviamo di fronte al classico luogo comune.

Un altro fattore da non sottovalutare nella scelta della miglior agenzia immobiliare è proprio l’esperienza.

Essere sul mercato da tanti anni è sempre un vantaggio, poiché l’agenzia immobiliare conoscerà il processo di vendita, con le sue relative trattative, alla perfezione.

 

Ma quali documenti e certificazioni sono essenziali?

VENDERE CASA ONLINE

 

Tra le certificazioni necessarie per vendere casa troviamo L’APE, ovvero l’Attestato di Prestazione Energetica.

Nel caso in cui non si possieda l’attestato, bisogna affidarsi a un tecnico abilitato indipendente, che non sia coinvolto con la realizzazione o progettazione della casa. I soggetti che possono rilasciare questo attestato sono le società di servizi energetici e i tecnici abilitati. Il tecnico, dopo aver effettuato il sopralluogo presso l’abitazione, provvederà a redigere il documento e a registrarlo presso il Catasto Energetico Regionale. La certificazione energetica APE ha validità di 10 anni, a partire dalla data del rilascio.

L’attestato viene rilasciato dagli uffici competenti del Comune dove si trova l’immobile e attesta che l’edificio raggiunge le condizioni sufficienti per poter essere definito abitabile.

È un certificato che viene rilasciato per immobili nuovi o per certificare  la realizzazione di interventi di ristrutturazione.

Il CDU è un documento che viene rilasciato dal comune in cui si trova l’immobile in vendita. Contiene tutte le informazioni che riguardano le caratteristiche del fabbricato, la destinazione urbanistica ( in quale zona si trova l’immobile) e i vincoli.

È un documento indispensabile quando si vuole vendere un’abitazione, perché attesta chi ne è il proprietario. Questo documento viene redatto dal notaio nel momento in cui avviene il trasferimento di proprietà di un immobile da un soggetto ad un altro nell’ambito di una compravendita.

È un documento importante per capire possibili vincoli legati all’abitazione.

È necessario che il venditore fornisca all’acquirente un documento legato al pagamento delle spese condominiali se l’immobile in vendita si trovi all’interno di un condominio con amministratore.

L’Attesato definito “Lettera Liberatoria delle Spese Condominiali” che viane rilasciato dall’Amministratore una volta accettata la regolarietà dei pagamenti.

Identifica l’immobile con la categoria catastale e la relativa rendita.

È la piantina dell’immobile che riporta le visure e la distribuzione dei locali.

Vendere Casa è una scelta meticolosa che può dare però il giusto riscontro alle tue esigenze.

Commenti
Loading...