Napoli, sequestrato un immobile adibito ad albergo per mancanza di permesso

L'attività era stata segnalata e inoltre il titolare ha acconsentito ad una capacità ricettiva superiore a quella indicata

Napoli, Agenti della Polizia Locale della Unità Operativa Chiaia hanno proceduto al sequestro preventivo ai sensi dell’art. 321 c.p.c. di un intero fabbricato in Via Carlo Poerio, nel cuore del quartiere Chiaia, per la realizzazione di opere edili in assenza di permesso di costruire finalizzato al cambio di destinazione d’uso dell’immobile stesso da residenziale ad albergo. Il sequestro effettuato dagli agenti operanti è stato oggetto di convalida da parte dell’Autorità Giudiziaria nell’ambito del procedimento penale instauratosi a carico del proprietario dell’immobile sequestrato.
All’atto del sequestro e delle verifiche effettuate, gli Agenti appuravano altresì che l’attività ricettiva era in corso sulla scorta della presentazione di una S.C.I.A. (segnalazione certificata di inizio attività) per affittacamere e il titolare veniva anche verbalizzato per aver consentito una capacità recettiva superiore a quella indicata nella presentata S.C.I.A. Quest’ultima è stata dichiarata successivamente irricevibile dal competente ufficio comunale S.U.A.P. proprio in virtù dell’intervento di controllo e del sequestro operati da personale dello scrivente Reparto.

 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...