Bologna, escursione per i 200 anni del Corpo Forestale

19 novembre

Bologna, escursione per i 200 anni del Corpo Forestale.

Il 19 novembre 2022, nell’ambito delle celebrazioni per i 200 anni dalla fondazione del Corpo Forestale dello Stato, si svolgerà una escursione guidata lungo i sentieri del Parco Regionale del Corno alle Scale con i Carabinieri Forestali e con gli esperti del CAI (Club Alpino Italiano) e del Parco Regionale.

Il Gruppo Carabinieri Forestale di Bologna, nell’ambito degli eventi per la ricorrenza dei 200 anni dalla
fondazione del Corpo Forestale dello Stato, il giorno 19 novembre 2022, ha organizzato una camminata guidata lungo i sentieri delle cascate del Dardagna all’interno del Parco Regionale del Corno alle Scale in Comune di Lizzano in Belvedere. Partenza alle 9.30 dalla storica Caserma Forestale di Madonna dell’Acero in Comune di Lizzano in Belvedere dove, accompagnati dai Carabinieri Forestali e dagli esperti del CAI e del Parco Regionale del Corno alle Scale, sarà possibile percorrere i sentieri che portano alle cascate del Dardagna risalendole fino ai primi salti. Durante l’escursione verranno illustrate le trasformazioni del territorio che l’azione dei Forestali ha prodotto nel tempo (dal 1930 al 1970): le prime soste riguarderanno gli edifici e le strutture costruite dai forestali, le successive soste, nel bosco, saranno l’occasione per descrivere i lavori che hanno messo in sicurezza i versanti (briglie, difese ecc.) e li hanno coperti di boschi (rimboschimenti). A fine percorso ci sarà la possibilità di visitare il Santuario di Madonna dell’Acero per chi vuole di fermarsi a pranzo.

Il cammino lungo le Cascate del Dardagna ed altri cammini nel territorio regionale rientrano nell’ambito dei progetti legati alla mostra fotograficaGli uomini che piantavano alberiin occasione dei 200 anni del Corpo Forestale dello Stato inaugurata venerdì 21 ottobre e prorogata fino al 18 dicembre 2022, presso la sede della Biblioteca d’Arte di San Giorgio in Poggiale a Bologna, che affronta temi quali la trasformazione del paesaggio, la vita e il lavoro delle popolazioni dell’Appennino,
i progetti di sistemazione idraulico-forestali, la biodiversità, l’educazione e la cultura forestale, con immagini fotografiche, documenti, disegni, progetti e oggetti che ripercorrono le attività svolte dall’Amministrazione Forestale dalla sua nascita ad oggi. È assicurata la possibilità di visite guidate che accompagneranno i visitatori in un percorso storico degli ultimi 200 anni nel quale il paesaggio
italiano, e in particolare quello della Regione Emilia-Romagna, si è profondamente modificato con un aumento straordinario della superficie boscata e di habitat complessi e unici.

Bologna, escursione per i 200 anni del Corpo Forestale

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...