Villacidro, stipula un contratto per l’elettricità all’insaputa degli inquilini: guai per un broker

Pervenuta una fattura in relazione ad un contratto mai stipulato

Villacidro, stipula un contratto per l’elettricità all’insaputa degli inquilini: guai per un broker

Ieri a Villacidro, i carabinieri della locale Stazione, ad esito di un’attività d’indagine scaturita dalla denuncia querela presentata da un 54enne del luogo, imprenditore, incensurato, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, per truffa aggravata e sostituzione di persona, un 43enne napoletano, impiegato, con precedenti denunce a carico.

Il 43enne era riuscito a stipulare, all’insaputa del villacidrese e a suo nome, un contratto per la fornitura di energia elettrica relativa all’azienda di questi, ubicata nella zona industriale di Villacidro.

Sono in corso ulteriori indagini per comprendere con quali modalità l’indagato sia riuscito ad ottenere tale risultato, in particolare con quali documenti. Di sicuro la vittima si è vista pervenire una fattura da parte di una società telefonica, in relazione a un contratto che egli non aveva mai stipulato.

Villacidro, stipula un contratto per l'elettricità all'insaputa degli inquilini: guai per un broker

La truffa

Ottenuta copia del contratto dalla stessa società l’imprenditore aveva individuato la propria firma contraffatta in maniera grossolana.

I carabinieri hanno poi appreso che la società telefonica aveva subappaltato a una società di Napoli la ricerca di nuovi contraenti per la fornitura di energia elettrica e che qualche broker riconducibile alla persona denunciata, insomma lui o un suo collaboratore, non avevano ritenuto necessario il consenso dell’interessato per creare un contratto inesistente e inviargli una bolletta fasulla.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...