Vicenza, “RE-START… da Museo”: centri estivi didattici nei Musei di Vicenza

In collaborazione con Scatola Cultura. “Finalmente possiamo riaprire le porte delle nostre sedi museali ai ragazzi” ha dichiarato l'Assessore Siotto

Vicenza, l’assessorato alla cultura con i Musei civici di Vicenza e il Museo Diocesano propongono “RE-START…da Museo”, il nuovo progetto di didattica museale per i centri estivi: quattro settimane tra arte, archeologia, storia, natura, musica, teatro, fotografia e danza, in collaborazione con la cooperativa Scatola Cultura.

Dal 7 giugno al 2 luglio, dal lunedì al venerdì, dalle 8.45 alle 12.45, un centinaio di ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado potranno scoprire i numerosi tesori che “vivono” nei musei giocando e sperimentando, attraverso l’attività di didattica museale.

“I Musei civici accoglieranno gli alunni e gli studenti anche d’estate – annuncia l’assessore alla cultura Simona Siotto -. L’iniziativa di quest’estate di Scatola Cultura rientra nel progetto triennale proposto dalla cooperativa che si occupa della didattica museale nei musei civici di Vicenza. Purtroppo, a causa della pandemia, non è stato possibile durante l’anno scolastico proporre attività in presenza. Finalmente ora, con il miglioramento della situazione, sarà possibile l’attività anche all’interno delle sedi museali. I ragazzi saranno, infatti, coinvolti con una proposta che andrà oltre i canoni tradizionali della normale visita al museo”.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Al Museo di Palazzo Chiericati si potrà partecipare a “Museo… in Musica!”: partendo dalle opere conservate in Pinacoteca, i ragazzi viaggeranno nel Cinquecento, svelandone segreti e tecniche artistiche. Ampia sperimentazione sarà data all’uso del colore in molte forme. In collaborazione con i musicisti della Società del Quartetto, risuoneranno i meravigliosi strumenti dell’epoca partendo proprio dai soggetti dipinti nei quadri.

Al Museo Naturalistico Archeologico, con “Nuvole di fumetti in Museo”, per una settimana, gli esperti di Scatola cultura guideranno i ragazzi nella costruzione di un fumetto sulla Preistoria: dallo storyboard, ai disegni, alla stesura dei dialoghi. Per i ragazzi dell’età scuola primaria è previsto uno spettacolo teatrale a tema preistorico con musica e teatro a cura della Società del Quartetto e Ullallà Teatro.

Al Museo del Risorgimento e della Resistenza con la proposta “La settimana del fotografo” i ragazzi entreranno nella storia contemporanea attraverso una fonte documentaria: la fotografia. Ascolteranno, da esperti fotografi, quali furono le difficoltà e le novità della fotografia durante le guerre mondiali e apriranno un confronto con l’odierna tecnologia digitale.

Infine al Museo Diocesano con “Vicenza chiama Africa”, si prenderà spunto dalle collezioni del Museo per partire per un viaggio in Africa dove apprendere usi e costumi delle popolazioni di questo affascinante continente. Sono previsti due spettacoli teatrali a tema etnologico con musica e teatro a cura della Società del Quartetto e con la partecipazione di Ullallà Teatro.

Saranno, inoltre, proposte attività naturalistiche, giochi e quattro appuntamenti con
l’Associazione SNAP durante i quali si approfondiranno i temi del movimento e ci si muoverà nei musei all’insegna della danza hip hop.

Tutte le attività si svolgeranno nel rispetto delle normative anti-Covid.

Programma completo sul sito: scatolacultura.it/eventi/
Informazioni e prenotazioni: 3483832395, [email protected]


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...