Roma, terzo tavolo tecnico-operativo tra i Capi della Polizia italiano e albanese

Nella lotta al narcotraffico si registrano i risultati più significativi

Roma, terzo tavolo tecnico-operativo tra i Capi della Polizia italiano e albanese.

Terzo tavolo tecnico-operativo tra i Capi della Polizia italiano e albanese per potenziare la Cooperazione Bilaterale di Polizia e contrastare tutte le principali minacce criminali che interessano i due Paesi. L’incontro segue la recente riunione del 13 gennaio tra i Ministri dell’Interno Piantedosi e Bledar Çuçi che ha dettato le linee strategiche dell’azione di Polizia nell’area dei Balcani e, più in generale, del Mediterraneo.

L’evento è stato aperto dal saluto dell’Ambasciatore italiano a Tirana, Fabrizio Bucci, e dall’Ambasciatrice della Repubblica di Albania in Italia, Anila Bitri Lani, che hanno plaudito al livello di Cooperazione di Polizia raggiunta tra i due Paesi, che vede proprio nel tavolo tecnico uno strumento agile ed efficace.

Sul contrasto al terrorismo è stato evidenziato come la Cooperazione di Polizia abbia un ruolo centrale per la sicurezza dell’Europa, data la posizione geografica dell’Albania che ne fa una delle porte di ingresso da e per i Balcani. In questa prospettiva, il Gruppo Skandermberge, che coinvolge anche il Kossovo, ha un’importanza fondamentale, sia in materia di foreign fighters che d’indagini operative che sono agevolate da un dialogo puntuale e qualificato tra le forze di Polizia dei due Paesi.

Nella lotta al narcotraffico si registrano i risultati più significativi, dove gli scambi informativi nell’ambito di operazioni di polizia ed il lavoro delle squadre investigative comuni si sono concentrati nel 2022 soprattutto sul traffico della cocaina.

3

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...