La musica fa bene, creare benessere terapeutico attraverso la musicoterapia

La musicoterapia cos'è e perchè fa bene?

La musica è fonte di benessere, la musica fa bene, appunto. Questo mezzo di comunicazione e benessere può, allo stesso tempo, diventare anche terapeutico. Come? Con quella che viene chiamata musicoterapia, definizione accettata e condivisa da tutti coloro che operano in questo campo.

La musicoterapia, essendo a tutti gli effetti un trattamento di tipo educativo e riabilitativo, comporta che la sua definizione sia un importante strumento per chi entra in contatto con essa.

Per fare ciò emerge l’identità professionale del musicoterapeuta. La musica è il mezzo che viene utilizzato in questa terapia. Essa è fonte di espressione, di condivisione, di sostegno e contenimento delle emozioni, dei pensieri che non sempre vengono espressi verbalmente all’interno di un incontro di musicoterapia, in cui i pensieri vengono trasformati in suoni attraverso gli strumenti musicali e la voce.

La musicoterapia è arteterapia, esprimere artisticamente, cioè con mezzi quali la pittura, la musica, la scultura, la danza e il movimento tutti i pensieri, i vissuti e le emozioni ad essi legati per elaborare le sensazioni che non si riescono a far emergere con le semplici parole nei contesti di vita quotidiana.

In ogni momento, in ogni incontro, in ogni istante ognuno di noi può apportare qualcosa di nuovo nell’incontro attraverso la musicoterapeuta, ed è in questo che la musicoterapia diviene un mezzo di crescita e conoscenza basato sull’individualità e la soggettività, oltre che creare benessere ed essere allo stesso tempo bello.

La terapia della musica emerge grazie al fatto che nell’incontro con gli altri si genera un identità sonora, attraverso la memoria di eventi, persone, emozioni, profumi e voci e suoni, quei suoni che aprono in noi ricordi, pensieri, emozioni, consapevolezze.

Insomma la musica intermediario della comunicazione, un intermediario che favorisce il passaggio delle energie sonore e musicali di due entità all’interno di una comunicazione intenzionale, con significati emotivi e personali.

La musicoterapia, è uno spazio totalmente libero in cui esprimere tutto ciò che abbiamo dentro, e in cui ci si sente accolti e compresi gli uni con gli altri.
E anche ogni semplice malessere o la ricerca di se stessi richiede un percorso che deve essere affrontato con le giuste competenze e il giusto carico emotivo.

Il musicoterapeuta, durante la musicoterapia può accompagnare il paziente o l’utente o chi partecipa, tramite le proprie competenze psico-pedagogiche e riabilitative, tramite la musica, ad entrare in contatto con le parti più profonde di se stessi.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...