Cremona, Neve in arrivo dalla serata di oggi sino al pomeriggio di lunedì 28 dicembre

Cremona, 27 dicembre 2020 – La Protezione Civile di Regione Lombardia ha diramato un’allerta arancione per possibilità di nevicate anche nella bassa pianura padana. Le prime precipitazioni sono attese a partire dalla serata di oggi quando si verificheranno pioviggini o pioviggine mista a nevischio. In serata gli accumuli possono raggiungere l’altezza di un centimetro nella pianura occidentale. Nel corso della notte e nelle prime ore della mattina di domani, lunedì 28 dicembre, vi sarà un’intensificazione delle precipitazioni, in particolare su Appennino, pianura occidentale e centrale e fascia prealpina. Le precipitazioni assumeranno carattere nevoso a tutte le quote su tutto il territorio regionale, con la probabile eccezione di parte dei settori di pianura orientale, dove sarà ancora possibile un carattere misto di neve e pioggia. Le precipitazioni proseguiranno nella mattina di domani spostandosi progressivamente da ovest ad est interessando maggiormente, in questa fase, i settori centrali ed orientali della regione. Dal pomeriggio le precipitazioni andranno ad esaurirsi sulla pianura oltre che sulle Prealpi. Pertanto lunedì 28 dicembre gli accumuli attesi sulle zone di pianura saranno compresi tra 2-5 centimetri (su bassa bresciana, mantovano, cremonese orientale e Lomellina) e 10-20 centimetri (sui restanti settori di pianura). La persistenza di temperature basse a tutte le quote per l’intera giornata di domani e nella notte-mattina di martedì 29 dicembre favoriranno il mantenimento della neve al suolo e gelate diffuse.

Viste le previsioni meteorologiche, nella giornata di ieri, sabato 26 dicembre, dalle ore 15 fino fino alle 21, come previsto dal Piano Neve predisposto dal Comune e gestito da AEM Cremona S.p.A., sono entrati in funzione i 9 mezzi spargisale su tutto il territorio comunale come attività propedeutica e preventiva sia per evitare problemi con le basse temperature della mattinata che per la nevicata prevista per la serata e che si protrarrà sino al pomeriggio di domani. Nel frattempo, tutti i 57 mezzi spazzaneve sono pronti ad intervenire e saranno attivati non appena lo spessore della neve permetterà di iniziare le operazioni.

La pulizia interesserà contemporaneamente, nei limiti di operatività dipendenti dalle circostanze, tutte le zone della città. Parallelamente, è previsto un piano di attività complementari, gestite con 16 squadre manuali, ognuna formata da tre persone e mini pale meccaniche, per la pulizia dei marciapiedi, degli accessi alle scuole e agli edifici pubblici, secondo un programma d’intervento prestabilito. Si raccomanda prudenza e particolare attenzione in particolare nella giornata di domani, lunedì 28 dicembre, quando è previsto il maggior accumulo di neve.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...