Vicenza, “Lo scrigno della pietà”: il Museo d’arte sacra di Monte Berico apre il sabato

Dal 14 gennaio. Evento inaugurale il 7 gennaio alle 17.30

Vicenza, “Lo scrigno della pietà”: il Museo d’arte sacra di Monte Berico apre il sabato.

Fondato nel1966 e riallestito integralmente nell’ultimo triennio, il Museo d’arte sacra di Monte Berico apre ora stabilmente le sue porte un giorno alla settimana ai visitatori che vi potranno scoprire preziose testimonianze sulla storia del santuario, opere dell’arte liturgica, ex voto e icone postbizantine.

Diretto da padre Roberto Maria Cocco, frate Servo di Maria, con la curatela scientifica di Agata Keran, storica dell’arte ed esperta del patrimonio culturale dello stesso ordine religioso, lo spazio museale potrà essere visitato ogni sabato dalle 10 alle 18 (l’ultimo ingresso alle 17), a partire dal 14 gennaio. Ingresso libero.

Gli “Amici del Museo di Monte Berico”, un gruppo di mediatori volontari, saranno a disposizione dei visitatori per offrire una panoramica sulle raccolte d’arte e di oggetti devozionali confluiti nei secoli a Monte Berico, provenienti in parte anche da altre comunità legate all’Ordine dei Servi di Maria, in particolare da Venezia e Verona.

La sede museale è situata nella parte antica del convento – sopra la sala del Quadro in cui si conserva il celebre telero di Paolo Veronese, raffigurante la Cena di san Gregorio Magno, recentemente restaurato – e l’ingresso avviene dal chiostro.

333268-maternita_xvi_secolo

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...