Trieste, “Soy Frida Kahlo” 16 e 18 aprile a Palazzo Gopcevich

L'evento si terrà alla Sala Bazlen, sarà raccontata la storia a due voci della pittrice messicana e dell'inseparabile marito Diego Rivera

Trieste, “Soy Frida Kahlo” 16 e 18 aprile a Palazzo Gopcevich.

In un avvincente viaggio tra parole e musica, rivivremo assieme la storia tormentata della celebre pittrice messicana e dell’inseparabile marito Diego Rivera.

Frida Kahlo, figlia della rivoluzione messicana e prima pittrice messicana ad aver esposto al Louvre, sarà raccontata analizzando la sua produzione artistica ma anche ripercorrendo gli avvenimenti dell’epoca e gli aneddoti (anche curiosi) della sua vita, tra disabilità, amori passionali e attivismo politico.

“Soy Frida Kahlo” (Sabato 16 e lunedì 18 aprile alle ore 17.30 alla sala Bazlen di Palazzo Gopcevich a Trieste) è un racconto a due voci nello stile dell’Aperitivo con l’Arte, tra Cristina Bonadei (giornalista e scrittrice) e Massimo Tommasini (fotografo e videomaker) accompagnato da immagini e video di repertorio montati ad hoc ed arricchiti dalla musica eseguita dal vivo al pianoforte da Riccardo Morpurgo. Regia di Massimo Tommasini.

L’evento, promosso dal Comune di Trieste in concomitanza con la mostra “Frida Kahlo. Il caos dentro”, allestita presso l’ex Pescheria – Salone degli Incanti fino al 23 luglio 2022, è organizzato dall’Associazione Culturale Adelinquere.

Ingresso gratuito, previa registrazione, fino ad esaurimento dei posti. L’ingresso è consentito esclusivamente con super green pass e mascherina FFP2. Per prenotazioni scrivere a: [email protected].Per ulteriori informazioni www.aperitivoconlarte.it

 

Trieste, “Soy Frida Kahlo” 16 e 18 aprile a Palazzo Gopcevich

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...