Milano, alla scoperta del museo botanico Aurelia Josz

Dal 3 maggio al 29 giugno sette aperture straordinarie per divulgare l’importanza delle biodiversità della flora, del paesaggio urbano

Milano, alla scoperta del museo botanico Aurelia Josz.

Visite guidate, attività ludiche, installazioni artistiche con studenti dell’Accademia di Brera, mostre d’arte, giornate dedicate al giardinaggio oltre a incontri sul mondo vegetale e animale per un viaggio alla scoperta della biodiversità urbana.

Sono queste alcune delle occasioni proposte dal Museo Botanico Aurelia Josz nelle sette giornate di aperture straordinarie dal 3 maggio al 29 giugno per coinvolgere e sensibilizzare cittadini e cittadine al rispetto del verde, della natura e diffondere una nuova cultura a tutela dell’ambiente.

Ricco il programma proposto dal museo nel corso di questa primavera.

Si parte martedì 3 maggio, dalle 17:30 alle 20:30. Alle 17:30 con Terra 1.0, una passeggiata libera all’aperto fra le installazioni artistiche site specific sul tema dell’elemento terra e del suolo realizzate degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brera. Alle 18:30, Terra 1.1, Arte e Scienza sondano e interpretano questo elemento misterioso con incontri di approfondimento con artisti, esperti e tecnici.

I presenti avranno anche la possibilità di visitare la mostra “Patriarchi della Natura – Alberi straordinari d’Italia” ideata e curata da Fondazione Bracco e Associazione Patriarchi della Natura in Italia, dedicata agli alberi millenari, stupefacenti opere d’arte naturali.

Venerdì 13 maggio, dalle ore 18:00 alle 20:00, sarà la volta di “Dal davanzale alla città”, corso teorico e pratico di giardinaggio e ortoterapia, che suggerisce un approccio consapevole in cui la coltivazione si confronta con i temi ambientali, utili spunti di riflessione e pratiche consapevoli a partire dalla cura del proprio davanzale, balcone, terrazzo sino al territorio urbano.

Sabato 21 maggio, dalle ore 15:00 alle 19:00, protagonisti saranno le erbe e i profumi.

Mercoledì 25 maggio, dalle 14:30 alle 16:30, in occasione della Settimana dei Diritti per l’infanzia e l’Adolescenza, si terrà “Giocando con un seme … immaginando il futuro”, una giornata dedicata alle famiglie con bambini e bambine dai 6 ai 10 anni.

Mercoledì 8 giugno, dalle ore 15:00 alle 17:00, si terrà il secondo incontro di “Dal davanzale alla città”.

Sabato 18 giugno, dalle ore 15:00 alle 19:00, si svolgerà Terra 1.2 con attività varie per adulti e bambini.

Infine mercoledì 29 giugno si svolgerà il terzo incontro di “Dal davanzale alla città”, il corso teorico e pratico di giardinaggio e ortoterapia che riprenderà a settembre.

Tutte le iniziative proposte nel corso delle sette giornate al museo botanico sono gratuite previa prenotazione ai seguenti contatti: scrivendo a [email protected] o telefonando al numero 0288444979 oppure attraverso i canali social del museo.

Il Museo Botanico Aurelia Josz è un osservatorio, un laboratorio in evoluzione che produce cultura e stimoli, dedicato alla scoperta della vita vegetale, all’educazione naturalistica e al rispetto del verde pubblico.

Ne sono protagonisti gli ecosistemi spontanei della Pianura Padana, la loro biodiversità, la loro interazione con l’ambiente urbano, oltre all’agricoltura, mondiale e lombarda, alla sua storia che parla delle relazioni fra umani, mondo vegetale e territorio.

Il museo si estende su un’area di 24mila mq  e si trova si trova in via Rodolfo Margaria 1. È facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici (tram 4 e 5, autobus 51 e 83, MM3 Dergano e Maciachini).

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...