Lecco, ”D’arte e di montagna”: il documentario su Mirella Tenderini

Venerdì 13 gennaio il secondo appuntamento della rassegna "Terra fertile - Storie di cultura lecchese”

Lecco, ”D’arte e di montagna”: il documentario su Mirella Tenderini.

Prosegue la rassegna ideata dall’associazione “I Promessi Sposi in circolo. Lettura popolare” e promossa dal Comune di Lecco attraverso la biblioteca civica “Uberto Pozzoli”, in collaborazione con la Comunità Montana Lario Orientale Valle San Martino e il Nuovo Aquilone Cinema Teatro di Lecco.

“Terra fertile” intende valorizzare personalità contemporanee del territorio che si sono distinte in diversi ambiti del sapere e della cultura e hanno reso celebre Lecco grazie alle loro attività e alle loro opere. Il secondo appuntamento della rassegna, in programma venerdì 13 gennaio alle 18:30 presso il Nuovo Aquilone Cinema Teatro, prevede la proiezione del documentario “D’arte e di montagna”, diretto da Paola Nessi e dedicata alla scrittrice e traduttrice Mirella Tenderini.

2212_docufilm_Tenderini

Mirella Tenderini

Nata a Milano nel 1935, pratica in età giovanile l’escursionismo e l’arrampicata. Dopo aver gestito rifugi in diverse località alpine, nel 1974 incomincia a occuparsi di libri d’arte presso Electa e altri editori, mentre nel 1982 fonda un’agenzia letteraria internazionale per libri artistici e fotografici. È autrice di libri di alpinismo e avventura, alcuni dei quali tradotti in diverse lingue e vincitori di premi letterari. Partecipe in giuria di numerosi presi letterari e cinematografici sull’alpinismo, in questi ultimi anni ha pubblicato due libri: “Cent’anni di vita” e “Coincidenze”.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...