Fano, Passaggi Festival, vince “Gesso bianco” di Chiara Croce

Sono 160 opere in gara da tutta Italia per il concorso di graphic novel di Passaggi Festival “Renco - Una Lettura fra le nuvole”

Fano (Pesaro), Passaggi Festival, vince “Gesso bianco” di Chiara Croce.

È Chiara Croce, 24 anni di di Cornaredo (MI), artista nei settori concept e 3D, la vincitrice di ‘Una Lettura tra le nuvole’, il concorso promosso da Passaggi Festival, in collaborazione con La Lettura, settimanale culturale del Corriere della Sera, nato con l’obbiettivo di dare visibilità ai nuovi talenti delle graphic novel.
La sua ‘short graphic novel’, dal titolo “Gesso bianco”, ha convinto la giuria presieduta da Zuzu, pseudonimo di Giulia Spagnulo, tra le più apprezzate illustratrici e fumettiste italiane e composta da Marco Del Corona, vice caporedattore de La Lettura e da Giovanni Di Bari, curatore della rassegna ‘Passaggi fra le nuvole’.
Alla pre -selezione delle opere in concorso hanno partecipato, inoltre, il critico di fumetti Alessio Trabacchini e il presidente di Renco, azienda sostenitrice dell’iniziativa, Giovanni Gasparini, appassionato di graphic novel.
Non è stato facile scegliere, perché al concorso sono arrivate 160 opere da ogni parte d’Italia, quasi tutte di buona qualità, per la maggior parte di giovani e giovanissimi autori, ma non solo:  il più giovane disegnatore ha 11 anni e il più anziano 84, quest’ultimo, peraltro, è arrivato in finale.

Il lavoro di Chiara Croce ha convinto per il suo tratto e per i suoi contenuti: “Il fumetto vincitore è una storia che racconta con tenerezza alcune tra le mille proprietà del disegno –spiega Zuzu spesso capace di testimoniare il passaggio di chi ci vuole bene in modo più efficace delle parole”.E’ un lavoro fresco, divertente ed equilibrato –aggiunge Giovanni Di Bari ed ha il merito di esprimere in uno spazio limitato un pensiero compiuto ed in modo efficace”.

Alla vincitrice andrà un gettone in euro e un riconoscimento prestigioso, la pubblicazione delle proprie tavole il prossimo 5 giugno sulle pagine de La Lettura: “Uno degli obbiettivi del concorso era proprio quello di dare visibilità a giovani disegnatori di talento che non hanno ancora avuto la possibilità di farsi apprezzare pubblicamente –prosegue Di Bari la pubblicazione su La Lettura, inoltre, oltre a rappresentare una grande opportunità, rafforza l’idea che il fumetto è cultura e può interessare un pubblico ampio e attento, non soltanto gli appassionati”.

Tra i premi, inoltre, anche l’abbonamento per un anno all’app de La Lettura.

Una selezione dei lavori migliori sarà protagonista della mostra ‘open air’ che sarà allestita a Fano in occasione della decima edizione del festival (giardini del Pincio – dal 20 al 26 giugno, ingresso gratuito). La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 25, al termine della presentazione del libro di Zuzu “Giorni felici” (Coconino Press).

Programma completo su www.passaggifestival.it

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...