Dal 5 Novembre JazzMi: primo Festival di Jazz a Milano

55

Il Jazz fa la propria prima importante comparsa a Milano in un Festival, JazzMi, unico quanto internazionale dal punto di vista della partecipazione e degli artisti coinvolti.

Lunedi 26 Settembre alle ore 11 viene presentata la prima edizione di JazzMi in una conferenza tenuta presso la Sala Fontana del Museo del Novecento di Milano: l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno, propone il programma e l’identità di un progetto culturale musicale di alto livello e di contenuto notevole per il capoluogo lombardo.

JazzMi vedrà un ricco calendario di concerti e di eventi, presenti in modo diffuso all’interno della città: per dare solo alcune cifre, si stimeranno 300 artisti partecipanti, 80 concerti di Jazz e 120 eventi di approfondimento e di contorno per un genere musicale storico, quanto universale come linguaggio, nato tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento come pratica collettiva degli schiavi afroamericani che si sentivano alleviati dalle proprie sofferenze e uniti come comunità improvvisando dei canti: in quello stesso periodo il jazz è riconosciuto come genere musicale ufficiale.

Gli eredi musicali di Louis Armstrong, di George Gershwin e di John Coltraine, tanto per citare figure importanti del jazz storico, si confronteranno e si esibiranno per il pubblico milanese in ottimi concerti e in rilevanti momenti musicali, andando a definire quello che viene considerato come jazz moderno: da Ron Carter a Dee Dee Bridgewater, da Paolo Fresu !50 & Uri Caine a Gregory Porter, da Enrico Intra, a di Jonny Greenwood e a Robert Glasper, solo per citare alcuni nomi.

JazzMi sarà presente a Milano dal 5 al 15 Novembre e vede la propria promozione come il più importante festival di jazz a Milano da parte di Ponderosa Music & Art, in collaborazione con CRT Teatro dell’Arte e Blue Note Milano.

La direzione di JazzMi è affidata a Luciano Linzi,mentre si prospetta un coinvolgimento e interessamento della Scuola civica di musica “Claudio Abbado”.

Articolo di Alessandro Rizzo

 

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...