Curarsi ad arte all'Ospedale San Giuseppe di Milano

È stata inaugurata Giovedi 29 Settembre presso l’Ospedale San Giuseppe di Milano una mostra diffusa e itinerario di un percorso di conoscenza delle cromie come sintassi utili a comunicare con le emozioni e gli stati d’animo di chi vive quotidianamente l’ospedale: “Curarsi ad arte” è il titolo di un’esposizione realizzata con il coinvolgimento e la partecipazione delle studentesse e degli studenti dell’Accademia di Brera di Milano.

Siamo in presenza di una mostra, allestita fino al 31 Dicembre 2017, che esprime un percorso in progress e che vedrà una propria estensione partecipativa fino a oltre il 2017: allievi dell’ultimo anno del Dipartimento di Arti Visive hanno realizzato opere di grande formato e non rappresentative di iconografie riconoscibili e note, ma da una tonalità astratta e concettuale. Le caratteristiche delle opere, il loro formato e il loro contenuto, sono state volute da un progetto finalizzato a garantire nel paziente e nel familiare del paziente un itinerario sensazionale ed emotivo in cui, attraverso rimandi, ricordi ed esperienze vissute, si possa attivare nello spettatore quei movimenti interiori percettivi che aiutano ad affrontre con serenità la propria degenza. La grandezza delle opere è tale da coinvolgere lo spettatore in un percorso totale di proiezione di se stesso in dimensioni altre, in prospettive surreali e iperreali utili ad alleviare il paziente dalla tensione e dalla preoccupazione quotidiana che deve affrontare nel proprio percorso di guarigione.

Risultano, così, soddisfatti Daniele Schwarz, Amministratore Delegato del Gruppo MultiMedica, che ha sottolineato come il sodalizio tra arte e medicina possa “produrre effetti benefici sull’umore, sull’ansia e sulla depressione sono ormai riconosciuti in ambito medico”, e Giuseppe Bonini, Vice Direttore dell’Accademia di Brera e Preside del Dipartimento di Arti Visive, che ha considerato come “da tempo L’Accademia di Brera” dialoghi “con la città, con le sue istituzioni ed i suoi enti”.

L’inaugurazione del lungo percorso espositivo diffuso e in progress ha visto la partecipazione e l’intervento dell’Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno, del Direttore Generale ATS Città Metropolitana, Marco Bosio, dell’Assessore Welfare Regione Lombardia, Giulio Gallera e del Presidente Regione Lombardia, Roberto Maroni.

Le firme delle opere, selezionate da un Comitato scientifico, realizzate per la mostra che vede la partnership dell’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano sono quelle di Flavia Albu, di Alice Fiorelli, di Chiara Gambirasio, di Sara Rizzi, di Jaco Caputo e di Jacopo Pesenti.

Articolo di Alessandro Rizzo.

 

 

 

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...