fbpx
CAMBIA LINGUA

Speciale su Focus: “Lupi e Orsi: conosciamo i grandi predatori italiani”

Il divulgatore Vincenzo Venuto enuncia il decalogo su come comportarsi in caso di contatti con questi animali.

Speciale su Focus: “Lupi e Orsi: conosciamo i grandi predatori italiani”.

Focus accoglie la richiesta di alcuni biologi e domenica 25 giugno, alle ore 14.00, ripropone lo speciale scritto e condotto dal divulgatore Vincenzo Venuto «Lupi e Orsi: conosciamo i grandi predatori italiani». Dedicato ai due predatori tornati al centro delle cronache per casi di razzie e aggressioni, il programma racconta come questi animali vivano e si comportino sul nostro territorio, offrendo una migliore e maggiore conoscenza di queste due particolari specie. Esperti spiegano, dal punto di vista storico e antropologico, cosa rappresentano i lupi e gli orsi, e suggeriscono come interpretarne le intenzioni, per anticiparne le possibili reazioni, in caso di incontri ravvicinati e inattesi.

A seguire, il decalogo enunciato da Venuto:

SE TI MUOVI IN UN BOSCO IN CUI CI SONO GLI ORSI, APPLICA QUESTE REGOLE:

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp
  • FAI ATTENZIONE NEI GIORNI DI PIOGGIA E VENTO: gli orsi ci sentono MENO
  • MUOVITI NEL BOSCO FACENDO RUMORE: sentendo i rumori, l’orso si tiene alla larga, NON BISOGNA SORPRENDERLO
  • NON ANDARE DA SOLO NEL BOSCO: in caso di pericolo, meglio essere IN DUE
  • MANTENERE I CANI AL GUINZAGLIO: i cani LIBERI possono seguire le tracce odorose dell’orso e scatenare la sua ira
  • SE VEDI UN ORSO LONTANO IN PIEDI: NON significa che voglia attaccare, quindi INDIETREGGIA PIANO, SENZA CORRERE: SE CORRI DANDOGLI LE SPALLE, DIVENTI SUBITO UNA PREDA!
  • SE VEDI UN ORSO A MEDIA DISTANZA: mantieni la CALMA, INDIETREGGIA lasciando A TERRA un qualsiasi OGGETTO (zaino, cibo, giacca) che attirerà l’ATTENZIONE dell’orso. Ricorda: NON CORRERE!
  • SE C’E’ UN ORSO AGGRESSIVO MOLTO VICINO: NON CORRERE, NON URLARE, INDIETREGGIA LENTAMENTE E CERCA DI TRANQUILLIZZARLO CON LA VOCE: l’orso attacca perché ci vede come un pericolo
  • SE L’ORSO CARICA: avere uno spray al peperoncino per orsi serve a difendersi da una carica (IN ITALIA NON È ANCORA LEGALE) ma, IN CASI ESTREMI, anche l’orso più aggressivo scapperebbe
  • SE SEI SOTTO ATTACCO: SDRAIATI A TERRA, PANCIA SOTTO, MANI DIETRO LA TESTA, NON SPOSTARE LO ZAINO (può proteggerti da unghiate e morsi) E SOPRATTUTTO, RIMANI IMMOBILE!
  • E SE L’ORSO SI ALLONTANA: ASPETTA AD ALZARTI, potrebbe tornare all’attacco!

Speciale su Focus: “Lupi e Orsi: conosciamo i grandi predatori italiani”

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×