Teramo, allarme bomba all’Istituto Superiore “Giannina Milli”: identificato dalla polizia l’autore della telefonata anonima

Identificazione dell’autore della telefonata minatoria: un giovane studente minorenne di questa Provincia

Teramo, allarme bomba all’Istituto Superiore “Giannina Milli”: identificato dalla polizia l’autore della telefonata anonima.

In data 04.12.2021 personale della Sezione Volanti interveniva presso il liceo statale “Giannina Milli”, sito in questa Via Carducci, per una segnalazione giunta alla segreteria didattica della scuola della presenza, al terzo piano dell’istituto, di un ordigno esplosivo.

Sul posto la Volante, in presenza dei Vigili del Fuoco, rilevava che vi era già in atto l’evacuazione degli studenti disposta dal Dirigente scolastico. Di seguito sopreggiungeva personale della DIGOS e del Nucleo Artificieri che provvedeva ad effettuare un’accurata ispezione all’interno dell’Istituto, senza rilevare la presenza di alcun congegno esplosivo

L’immediata attività d’indagine intrapresa dalla DIGOS, agli Ordini del V.Q.A. Dott. Alessandro TOLLOSO, permetteva l’identificazione dell’autore della telefonata minatoria, in un giovane studente minorenne di questa Provincia. Pertanto, lo stesso veniva deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di l’Aquila per le ipotesi di reato di procurato allarme ed interruzione di pubblico servizio.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...